Camera di Commercio Italo-Lussemburghese

La Camera di Commercio Italo-Lussemburghese è un’associazione senza scopo di lucro, nata nel maggio del 1990. Il 5 ottobre 1992 è stata riconosciuta con decreto del Ministero per il Commercio con l’Estero (Ministero del Commercio per lo Sviluppo Economico), con il patrocinio del Ministero per gli Affari Esteri e del Commercio con l’Estero del Governo lussemburghese e quello dell’Ambasciata d’Italia a Lussemburgo.

La Camera di Commercio Italo-Lussemburghese è diventata, nel corso degli anni, il referente principale per la gran parte delle imprese italiane che intendono operare nel Lussemburgo e per tutti gli Enti territoriali che vogliono promuovere prodotti e servizi nel centro, non solo geografico, ma anche istituzionale dell’Europa.

L’appartenenza ad Assocamerestero, associazione delle Camere di Commercio Italiane all’Estero, la rende partecipe di tutte le iniziative volte a rafforzare il network delle 74 Camere di Commercio Italiane all’Estero creato per la promozione dell’Italia nel Mondo.

La Camera di Commercio Italo-Lussemburghese, nell’ottica dell’importanza data alla qualità dei servizi, è certificata ISO9001.

La realizzazione del progetto Globus, sportello per l’internazionalizzazione delle piccole e medie imprese italiane, e la sua evoluzione verso Planet ha fornito ulteriori opportunità di espressione alla business community italiana.

Passo fondamentale verso la creazione di un network efficiente è stato quello di istituire uno standard di qualità al quale fare riferimento, standard che è stato definito all’interno del sistema delle Camere di Commercio Italiane all’Estero e che è stato conseguito dalla nostra Associazione per il triennio 2007-2009.

Translate »
';